Cosa facciamo? creazione siti web a venezia e nel veneto

non ti ricordi di noi? guarda qui!

Il “flat UI design” nel web del 2013… e chissà, 2014

Come forse avrete notato (anche sul nostro nuovo sito), il Flat Design è diventato un trend piuttosto popolare durante il periodo recente.
Una combinazione di colori luminosi (dalle tinte più o meno delicate) e un uso dei font “esotico” ha creato i corretti presupposti per l’ideazione di interfacce minimaliste, avulse da sfumature e forme complesse.
Proprio il minimalismo è l’idea focus della nuova tendenza, in quanto permette un completo focus sui contenuti da parte dell’utente senza sacrificare l’appeal del sito web.
flat design vs skeumorphism
Facendo una rapida corsa nel web ci si accorge che questo tipo di design è nato e si è sviluppato soprattutto in quanto potenziale veicolo di comunicazione in mano alle industrie: la rimozione di ombre, patterns, gradienti, texture e altri complicati effetti permette infatti di far risaltare in tutta semplicità il prodotto proposto, sovrapponendo ad una intonsa interattività un gusto grafico più raffinato.

Volete un esempio? Prendete tanto per cominciare Microsoft, che col suo Metro design ha rivoluzionato una delle interfacce più statiche della storia, quella di Windows.
Windows 8 al contrario da un punto di vista di design ha per la prima volta acceso i carboni sotto i piedi di Apple, costringendola (col nuovo iOS) a togliere seppur parzialmente a rinunciare al suo famoso skeumorfismo (corrente di design che si ostina a riprodurre fedelmente gli oggetti reali e le sue superfici). Incredibile vero?

Forme geometriche quindi, composizioni dal gusto elegante ma dai contorni semplici, minimal appunto, con un attenzione particolare per l’usabilità del design e per l’user experience in generale.

Il pericolo, seguendo questa corrente per lo sviluppo dei layout dei propri siti internet, è quello di superare la barriera oltre la quale il minimal, suo malgrado, diventa povero.